Le grandi battaglie vinte da AVAAZ e le vittorie

Cari avaaziani,

è incredibile: stiamo sconfiggendo i più grandi Golia dei nostri giorni, giganti che nessuno pensava si potessero abbattere! E solo nelle ultime settimane abbiamo ottenuto delle vittorie incredibili:

  • un cambio totale di posizione del corrotto Presidente del Brasile intenzionato a distruggere una parte dell’Amazzonia grande come la Danimarca;
  • un ordine di … Continua a leggere

RIPRENDE L’ATTIVITA’ DELL’ASSOCIAZIONE PROGETTO VITERBO E PROVINCIA

 

28 settembre 2017

Dopo la pausa estiva, o come è d’uopo a Viterbo “dopo S. Rosa”, è ripresa a pieno ritmo l’attività dell’associazione “Progetto Viterbo e Provincia”.  La riunione guidata … Continua a leggere

PRIMO INCONTRO CON I CITTADINI DELLA NUOVA AMMINISTRAZIONE COMUNALE DI RONCIGLIONE


SEZIONE DI RONCIGLIONE

 

25 luglio 2017

Si è svolto presso la Sala consiliare del Comune di Ronciglione, colma di cittadini, il 1° incontro pubblico che la nuova amministrazione di … Continua a leggere

ACQUA, CONTRATTI DI FIUME STRUMENTO CENTRALE NELLA GESTIONE DEI BACINI IDROGRAFICI

Entro fine anno Conferenza mondiale dei grandi fiumi e Tavolo Nazionale sui Contratti di fiume 

Proseguono le iniziative per la preparazione dell’XI Tavolo Nazionale sui Contratti di Fiume in programma per fine anno. Grande interesse e partecipazione si è registrata quest’oggi … Continua a leggere

LETTERA APERTA AL SINDACO, AGLI ELETTI IN CONSIGLIO COMUNALE, ALLA NUOVA AMMINISTRAZIONE, AI CITTADINI, ALL’INFORMAZIONE


Sezione di Ronciglione

23.06.2017

 

Sala dei Gracchi piena di cittadini per l’occasione del primo consiglio comunale svoltosi il 22 giugno 2017 per la convalida degli eletti, il giuramento del … Continua a leggere

Giornata mondiale del Rifugiato, non è una mera celebrazione

martedì 20 giugno 2017 On Pia Locatelli
“La Giornata internazionale del Rifugiato, che non è una mera celebrazione, non lo è mai stata, e meno che mai negli ultimi anni. Ci sono oltre 65 milioni di persone di cui si fa carico l’Alto Commissariato per i rifugiati delle Nazioni … Continua a leggere

ELEZIONI AMMINISTRATIVE A RONCIGLIONE


Sezione di Ronciglione-Federazione Viterbo

 

La sezione PSI di Ronciglione e la Federazione PSI di Viterbo hanno congiuntamente preso in esame la situazione politica della città di Ronciglione in vista delle elezioni amministrative 2017.

La prima constatazione evidente che i compagni … Continua a leggere

Federazione e Sezione Orte del Partito Socialista in riunione con l’on Daniele Fichera, pres VIII commissione Regione Lazio e capogruppo PSI


FEDERAZIONE PSI VITERBO

Presso la Sezione del PSI di Orte si è svolta il 4 maggio 2017 una partecipata riunione di cittadini e socialisti provenienti da tutta la provincia di Viterbo, presente l’on. Daniele Fichera capogruppo alla Pisana e presidente … Continua a leggere

I SOCIALISTI VITERBESI PER LO SVILUPPO ECONOMICO DELLA PROVINCIA DI VITERBO


FEDERAZIONE PSI VITERBO

Continua l’iniziativa dei socialisti della Provincia di Viterbo di approfondimento nelle apposite commissioni delle tematiche, riguardanti lo sviluppo del territorio, la salvaguardia dell’ambiente, la mobilità, l’agricoltura, il turismo, la sanità e in generale le questioni quali il … Continua a leggere

Assemblea IPU, impegno per correggere le disuguaglianze

giovedì 6 aprile 2017

Intervento sulla salute delle donne e delle adolescenti

La correzione delle disuguaglianze per assicurare a tutti dignità e benessere; il ruolo dei Parlamenti nella prevenzione delle ingerenze esterne negli affari interni; la promozione del rafforzamento della cooperazione internazionale nel quadro degli Obiettivi dello Sviluppo Sostenibile, in particolare attraverso l’inclusione delle donne come motore di sviluppo. Questi i temi che sono stati al centro della della 136^ Assemblea Generale dell’ Inter-Parliamentary Union (IPU), riunitasi a Dacca dall’1 al 5 aprile. Ai lavori dell’Assemblea ha partecipato la delegazione italiana, guidata da Pia Locatelli e  composta dal deputato Giorgio Sorial e dal senatore Francesco Amoruso.

L’IPU, l’organizzazione internazionale dei parlamenti del mondo istituita nel 1889, che promuove il dialogo tra parlamenti e lavora per la pace e la cooperazione trai popoli e per promuovere la democrazia rappresentativa, si riunisce due volte all’anno per discutere temi all’ordine del giorno dell’agenda globale. La sessione autunnale si tiene di regola a Ginevra, quella primaverile nelle diverse capitali mondiali su invito dei parlamenti delle stesse.

Quest’anno la 136° Assemblea è stata ospitata dal Parlamento del Bangladesh, l’ottavo Paese del mondo per popolazione (163 milioni di abitanti ) che copre un territorio pari alla metà dell’Italia (60 milioni di abitanti). E’ un repubblica parlamentare monocamerale, il parlamento è composto da 300 parlamentari eletti e 50 nominati per riequilibrare la rappresentanza femminile (le donne parlamentari sono 72: 22 elette e 50 nominate). La popolazione è di etnia bengalese (98%), di religione islamica (90%) e ha un’aspettativa di vita alla nascita di circa 71 anni. Il tasso di alfabetizzazione maschile è del 65%, quello femminile del 59%. Il Bangladesh è il quarto paese al mondo per percentuale di matrimoni precoci, dopo tre Paesi africani.

Nel corso dell’Asemblea sono state approvate tre risoluzioni pubblicate sul sito www.ipu.org. I lavori sono stati accompagnati da numerose attività parallele: presenza nelle commissioni, incontri bilaterali (la delegazione italiana ha incontrato la delegazione egiziana, cui ha rinnovato la richiesta di arrivare alla verità per il casi Regeni, e la delegazione del Bahrein, che ha sollecitato la costituzione di un gruppo di amicizia trai due parlamenti), partecipazione alle riunioni del Bureau e ai lavori del Forum delle Donne e alle “visite sul campo” .

Nei giorni precedenti l’apertura dei lavori dell’ Assemblea Plenaria, Pia Locatelli, membro dell’Advisory Group on HIV/AIDS, maternal, new born and child health, ha visitato l’ospedale dove vengono accolte ragazze e giovani donne vittime di matrimoni precoci.

IL Bangladesh è impegnato a combattere questa pratica e gli sforzi che vedono coinvolti diversi attori istituzionali e della società civile affiancata da organizzazioni internazionali come UNICEF e BRAC, una ong molto presente in Bangladesh. Questo sforzo condiviso incomincia a dare risultati: i dati ufficiali parlano di una riduzione della pratica di matrimoni che vedono coinvolte ragazze e giovani donne al di sotto dei 18 anni dal 67 al 52% negli ultimi 13 anni.

Lo scorso mese di marzo il parlamento di Dacca ha approvato una legge che proibisce i matrimoni precoci. Il Gruppo di lavoro, apprezzando la decisione del parlamento, ha però espresso preoccupazione per la clausola contenuta nella legge che consente matrimoni di minorenni in “circostanze speciali”, invitando a dare indicazioni precise e stringenti sul tipo di situazioni; ha poi suggerito di avviare un’attività di monitoraggio relativa al ricorso a questa clausola per verificare che non costituisca una “scappatoia” per re-introdurre in forma legale questa pratica dannosissima per la salute fisica e psichica delle vittime.

Pia Locatelli ha anche partecipato al Forum delle donne presiedendo e coordinando il gruppo di lavoro “Promuovere l’accesso ai servizi e alle opportunità finaziari per le donne più vulnerabili.”

Dai lavori sono emersi la necessità di una forte visione politica e di una strategia per definire ed implementare politiche e un quadro regolamentare per promuovere in modo efficace l’inclusione finanziaria delle donne. Per essere incisiva ogni azione deve essere strettamente collegata all’accesso all’educazione, alla formazione, ad attività di capacity building e mentoring. Le istituzioni finanziarie internazionali, come la Banca Mondiale, dovrebbero dedicare particolare attenzione alle donne più marginalizzate mettendo strettamente in correlazione le attività di inclusione finanziaria delle donne con i loro programmi di sviluppo delle abilità e competenze.

Il secondo gruppo di lavoro aveva come tema “La riforma di leggi e regole per cambiare norme culturali sfavorevoli: un must per la inclusione finanziaria delle donne.”

Nel gruppo di lavoro è stata ribadita la necessità di leggi forti e regole chiare per creare un ambiente favorevole alla inclusione finanziaria delle donne.

E’ necessario che il principio dell’uguaglianza di genere sia previsto nelle Costituzioni di tutti i Paesi e siano approvate leggi che garantiscano pari diritti in tema di eredità, di proprietà di beni, a partire dalla proprietà di terreni, il diritto di accesso a servizi finanziari alla pari degli uomini, compresa la possibilità di aprire conti correnti a proprio nome.

Il tema della discriminazione sulla base delle leggi esistenti, che riguarda la maggioranza dei Paesi del mondo, è stato l’argomento che Pia Locatelli ha affrontato nel suo intervento in Assemblea Plenaria.

 

Il testo dell’intervento al dibattito generale

Migrazioni, non togliere la speranza informare sulla realtà

martedì 28 marzo 2017

“Troppo spesso il tema delle migrazioni viene affrontato con l’ottica del Paese di arrivo, preoccupandosi dell’organizzazione dell’accoglienza, ma molto di rado, per non dire mai, assume l’ottica di chi lascia il proprio Paese con la speranza di un futuro migliore, una speranza troppo spesso non fondata”. … Continua a leggere

Mobilità nella provincia di Viterbo


FEDERAZIONE PSI VITERBO

 

2017.03.13

Presso la sede della Federazione PSI di Viterbo, si è tenuta una riunione della commissione Mobilità alla quale ha partecipato l’on Daniele Fichera presidente dell’VIII commissione della Regione Lazio.

I socialisti di Viterbo hanno rappresentato al … Continua a leggere

Socialdemocratico? Da eresia di destra a eresia di sinistra

Pubblicato il 17-02-2017 da Avantionline

Non c’è nulla di più paradossale che sentirsi dare del socialdemocratico oggi quasi fosse diventato sinonimo di estremismo. E magari da quegli stessi che fino a un paio di decenni fa ti colpivano con la stessa scomunica come fosse un’accusa di tradimento degli ideali dell’ortodossia di sinistra. … Continua a leggere

Pia Locatelli: Centrosinistra, bene proposta Pisapia, i socialisti pronti al dialogo

venerdì 10 febbraio 2017

“L’iniziativa di Pisapia volta a riunire la sinistra è una proposta senza dubbio interessante e da prendere in considerazione sx1k5a8. I socialisti sono disponibili al dialogo e da sempre favorevoli alla creazione di un’area progressista che riunisca la parte riformista e laica del Paese”. Lo ha … Continua a leggere

AUGURI

 

 

 

Continua a leggere