Pfas: «Quarant’anni di veleni cancellati dalla prescrizione»

Questo è ciò che accade purtroppo a causa della prescrizione. I reati ambientali che hanno provocato e provocano danni alla tiroide, tumori, morte  e distruzione dell’ambiente, difficilmente risanabile se non a spese esorbitanti dello Stato non possono cadere in prescrizione. RC 

Vicenza, lo rivela il procuratore Cappelleri in audizione … Continua a leggere

In proposito di gufi e civette sul comò

Gufi e civette sul comò. 

Alla Civetta storia e tradizioni hanno sempre attribuito un forte valore simbolico, talora benefico, talaltra portatore di cattiva sorte. Nell’antica Grecia, ad esempio, era considerata sacra per la dea Atena (da qui il nome scientifico), dea della sapienza, e ancora oggi è raffigurata in molti … Continua a leggere

LA FERROVIA CIVITAVECCHIA CAPRANICASUTRI ORTE VOLANO PER LO SVILUPPO DEL TERRITORIO

Questo in sintesi il pensiero espresso dai partecipanti alla riunione, svolta il 28 luglio 2017 presso il Comune  di Ronciglione alla quale hanno partecipato il Sindaco Mario Mengoni, l’assessore Massimo Chiodi e per il  Comitato per la riapertura della ferrovia Raimondo Chiricozzi, Dario Mazzalupi e Gabriele Pillon, voluta per fare … Continua a leggere

PRIMO INCONTRO CON I CITTADINI DELLA NUOVA AMMINISTRAZIONE COMUNALE DI RONCIGLIONE


SEZIONE DI RONCIGLIONE

 

25 luglio 2017

Si è svolto presso la Sala consiliare del Comune di Ronciglione, colma di cittadini, il 1° incontro pubblico che la nuova amministrazione di … Continua a leggere

ACQUA, CONTRATTI DI FIUME STRUMENTO CENTRALE NELLA GESTIONE DEI BACINI IDROGRAFICI

Entro fine anno Conferenza mondiale dei grandi fiumi e Tavolo Nazionale sui Contratti di fiume 

Proseguono le iniziative per la preparazione dell’XI Tavolo Nazionale sui Contratti di Fiume in programma per fine anno. Grande interesse e partecipazione si è registrata quest’oggi … Continua a leggere

SI ALLA SUPERSTRADA – SI ALLA FERROVIA CIVITAVECCHIA CAPRANICASUTRI ORTE O FERROVIA DEI DUE MARI

Il dibattito sulla necessità di completare la superstrada Civitavecchia – Orte, è doveroso, ma parziale.

La trasversale stradale è necessaria, ma se si vuole puntare al rilancio del porto di Civitavecchia, … Continua a leggere

LETTERA APERTA AL SINDACO, AGLI ELETTI IN CONSIGLIO COMUNALE, ALLA NUOVA AMMINISTRAZIONE, AI CITTADINI, ALL’INFORMAZIONE


Sezione di Ronciglione

23.06.2017

 

Sala dei Gracchi piena di cittadini per l’occasione del primo consiglio comunale svoltosi il 22 giugno 2017 per la convalida degli eletti, il giuramento del … Continua a leggere

Meno pesticidi nei corsi d’acqua

SVIZZERA

12/06/2017 – 14:25

La Federazione Svizzera di Pesca chiede maggior attenzione sui pesticidi: «Le autorità controllino e sanzionino maggiormente»

BERNA – La Federazione Svizzera di Pesca vuole che meno pesticidi derivanti dall’agricoltura finiscano in fiumi e … Continua a leggere

FESTIVAL DELLE ERBE DELLA TUSCIA 2017

Organizzato da Michele Meomartino (autore del libro ” la Sibilla delle Erbe” ed. Tracce) e da Paola Igliori curatrice di Villa Lina ( scrittrice e film-maker vedi Wikipedia) si svolge a  Villa Lina , Ronciglione V.T. ( Viale della Resistenza dirimpetto bivio Ospedale, per la PRIMA volta , il prossimo 17 e … Continua a leggere

ELEZIONI AMMINISTRATIVE A RONCIGLIONE


Sezione di Ronciglione-Federazione Viterbo

 

La sezione PSI di Ronciglione e la Federazione PSI di Viterbo hanno congiuntamente preso in esame la situazione politica della città di Ronciglione in vista delle elezioni amministrative 2017.

La prima constatazione evidente che i compagni … Continua a leggere

Bilancio positivo dopo la manifestazione per il 123° anniversario dalla apertura della Ferrovia Roma Viterbo e diramazione CapranicaSutri Ronciglione

Bilancio molto positivo al termine delle iniziative per il 123° anniversario della inaugurazione e apertura della ferrovia Roma Viterbo e della diramazione CapranicaSutri Ronciglione, indette dal Comitato per la riapertura della ferrovia Civitavecchia CapranicaSutri Orte, in collaborazione con l’associazione sportiva Active Space e il comitato provinciale AICS di Viterbo,  per … Continua a leggere

Ronciglione Tour per la difesa dell’ambiente e della salute

dal 1°   al 15 °minuto Carlo Leoni

dal 15° al 20 ° minuto Chiricozzi

dal 20° Leoni, Chiricozzi e regia

I SOCIALISTI VITERBESI PER LO SVILUPPO ECONOMICO DELLA PROVINCIA DI VITERBO


FEDERAZIONE PSI VITERBO

Continua l’iniziativa dei socialisti della Provincia di Viterbo di approfondimento nelle apposite commissioni delle tematiche, riguardanti lo sviluppo del territorio, la salvaguardia dell’ambiente, la mobilità, l’agricoltura, il turismo, la sanità e in generale le questioni quali il … Continua a leggere

Il lago d’Averno non respira cefali morti nell’acqua rossa

NAPOLI

ARTICOLI CORRELATI

di Pasquale Guardascione

POZZUOLI. Il fenomeno delle acque rosse del lago d’Averno si è esteso su quasi tutta la superficie dello specchio acqueo. Già ci sono stati primi effetti. Diversi i cefali morti presenti tra i canneti nella zona in prossimità della grotta di Cocceio. Ieri l’Arpac ha effettuato un primo sopralluogo e domani si conoscerà l’esito delle analisi delle campionature delle acque.

FOTO di

«È molto ben chiaro il tipo di fenomeno che in questo momento sta interessando l’Averno – spiega Giuseppe Onorati, responsabile monitoraggi dell’Azienda Regionale per la Protezione Ambientale della Campania – ma solo dopo i dati delle analisi potremo indicare la specie algale». Le acque rosse ieri erano facilmente visibili lungo tutto il perimetro circumlacuale e anche verso il centro del lago. «I prelievi effettuati per altri motivi martedì ci hanno per certi aspetti aiutato a capire – continua – c’è stata una prima fase in cui nei primi cinque metri c’era un eccesso di ossigeno causato da un aumento della fotosintesi della flora presente nel lago. Uno step che ha anticipato la fioritura algale avvenuta tra la notte di giovedì e la giornata di venerdì». La proliferazione delle alghe dovuto ad un ambiente ricco di nutrienti ha prodotto successivamente micro-organismi filamentosi di colore rossastro da cui ne deriva appunto il colore attuale del lago. «Non trovando però più nutrienti le alghe muoiono e vanno in decomposizione creando una reazione organica totalmente opposta a quella iniziale – spiega il dirigente dell’Arpac -. si passa da un eccesso di ossigeno alla sua totale assenza con la creazione di un ambiente anossico. A risentirne maggiormente sono i pesci che iniziano a boccheggiare a pelo d’acqua. Già ieri abbiamo constatato che alcuni sono già morti».

questo sotto il video del lago

 

 

 

Ad aggravare maggiormente il fenomeno dell’anossia è la mancanza del ricambio delle acque a causa del canale di collegamento con il mare totalmente ostruito. Canneti, vegetazione spontanea, ghiaia e rifiuti di ogni genere, infatti, sono in bella mostra lungo tutto il canale. La temperatura del primo strato delle acque del lago fino a martedì era di sedici gradi ma con il caldo anomalo di questi giorni è notevolmente aumentata favorendo il fenomeno dell’eutrofizzazione. «Nell’attesa che si conoscano gli esiti dei prelievi delle acque e si facciano le dovute verifiche – dichiara Onorati -.in via informativa consigliamo di non pescare e non cibarsi dei pesci del lago d’Averno non conoscendo ancora di quale specie algale si tratti. Il nostro non vuole essere nessun allarmismo ma in certi casi è sempre meglio prevenire».

Un fenomeno molto simile a quello dello specchio acqueo flegreo ha interessato negli anni scorsi il lago di Ledro che si trova in Trentino Alto Adige, in una valle sospesa che congiunge la valle del Chiese con il lago di Garda. Negli anni ottanta, nell’autunno del 2009 e nel novembre 2011, parte del lago si tinse di rosso per la fioritura di un alga indicatrice di un’aumentata trofia del lago. Il colore delle acque dell’Averno soprattutto in questa fase è molto simile a quello del lago di Ledro. Ma saranno solo i risultati dei prelievi dell’Arpac, che si conosceranno nella giornata di domani, a stabilirne con certezza la specie algale e la sua fase evolutiva.

Domenica 2 Aprile 2017, 14:45 – Ultimo aggiornamento: 02-04-2017 20:01

Il Lago di Vico finisce al Ministero della Salute Si è svolta oggi a Roma una riunione sulle problematiche del bacino

21/03/2017 – 19:07

Riceviamo e pubblichiamo dall’Associazione italiana medici per l’ambiente – Isde di Viterbo

Si è svolta martedì 21 marzo 2017, presso la sede del Ministero della Salute a Roma una riunione per esaminare e discutere le gravi problematiche del Lago di Vico e dell’approvvigionamento delle acque ad uso … Continua a leggere

Giornata Mondiale dell’Acqua 2017: perchè esiste? Storia, curiosità e una mostra

Nel conto totale siamo stati inclusi anche noi che, pur non essendo del terzo mondo, chissà quando avremo acqua potabile in casa?  Non credo !  Senza nessuna intenzione di mancare di rispetto per uomini, donne e bambini che non hanno accesso all’acqua, desideriamo rivendicare con forza il diritto all’acqua … Continua a leggere

lettera al pres della Regione Lazio e altri per la prima fioritura visibile presumibilmente dell’alga rossa

21 marzo 2017

Presidente Regione Lazio
Assessore ambiente Regione Lazio
Presidente Provincia di Viterbo
Dirigente Generale ASL Viterbo
Direttore Servizio Igiene pubblica e alimenti ASL VT
Dirigente igiene alimenti e nutrizione ASL VT
NAS Carabinieri Viterbo

Egregi signori,
purtroppo come previsto al lago … Continua a leggere

da newtuscia.it Intervista al pres. comitato per la riapertura della ferrovia Civitavecchia CapranicaSutri Orte e alla Presidente della ass. P’Orte Aperte sigra Essane Larisse Niagne.

TRENO D’EPOCA A VAPORE PER AUSPICARE LA RIAPERTURA DELLA FERROVIA CIVITAVECCHIA-CAPRANICASUTRI- ORTE

l’assessore del comune di Capranica Pietro Nocchi e il Sindaco di Sutri Guido Cianti

(L’articolo verrà continuamente aggiornato con fotografie e video che gli amici presenti alla manifestazione ci invieranno o  tratti dal web)

Puntualissimo alle ore 10,55 come previsto è giunto alla stazione di CapranicaSutri il treno d’epoca a vapore organizzato, dall’associazione TERRA TUA in collaborazione con le associazioni Tuscia in Treno, AICS comitato provinciale Viterbo, Comitato per la riapertura della Ferrovia Civitavecchia CapranicaSutri Orte, i Comuni e le associazioni Pro Loco di Capranica e Ronciglione,   per far assistere ai  turisti partiti da Roma al Carnevale storico di Ronciglione.

 

(sotto altre immagini e alcuni video della manifestazione )

Ad accogliere i 200 turisti una moltitudine di cittadini festanti in attesa sul marciapiede del binario n 1. Molti i bambini presenti ai quali le associazioni organizzatrici hanno offerto maschere, coriandoli, stelle filanti e  cappellini carnevaleschi.

Con una giornata splendida di sole, tutti, cittadini e turisti, oltre a poter salire sul treno per le immancabili fotografie affacciati dai finestrini e dai terrazzini delle storiche carrozze, hanno potuto assistere alla girata della locomotiva a vapore sulla piattaforma girevole restaurata a tempo di record per l’occasione.

Ciò ha dato la possibilità ai presenti di esprimere soddisfazione per il ripristino di una delle due  piattaforme rimaste nel Lazio.

Manifestazioni di entusiasmo da parte dei presenti anche per l’accoglienza festosa proposta dalle associazioni che hanno collaborato alle iniziative fra cui l’associazione del Corteo Storico, l’associazione Active Space, il gruppo delle Majorettes “le Perline” e dei Ciclisti d’epoca, che hanno messo in scena gradite rappresentazioni. In particolare è stata presentata “La danza dei cavalieri” rivisitata dalla coreografa Federica Chiricozzi, interpretata dalle allieve della scuola di danza dell’Active Space, che indossavano i costumi medioevali del Palio dei Rioni di Capranica. Presenti i deputati Massimiliano Bernini e  Alessandro Mazzoli. Erano altresì presenti il vice sindaco Katia Taste di Capranica, il Sindaco di Sutri Guido Cianti e Pietro Nocchi assessore al Comune di Capranica che hanno accolto, con la fascia tricolore, i turisti del treno d’epoca a vapore, al suono dell’inno nazionale.

Ancora una conferma dell’importanza delle iniziative volte a far conoscere attraverso il turismo ferroviario le emergenze culturali, artistiche e folcloristiche che l’Italia esprime nelle sue cittadine. Iniziative che occorre moltiplicare. Riaprendo la linea Civitavecchia-CapranicaSutri-Orte, sarà possibile raggiungere cittadine attraversate dalla ferrovia e cioè la stazione di Madonna del Piano che è al centro della città di Capranica, Ronciglione, Fabrica di Roma, Gallese, Corchiano, Orte e poi collegarsi all’Umbria, quindi Terni, Perugia, Assisi e le Marche e da Capranica Sutri verso Civitavecchia le cittadine di Barbarano, Veiano, Blera la città etrusca di Luni, la valle del Mignone e il Porto di Civitavecchia. Una ferrovia dalle grandi potenzialità che finalmente tutta la politica vuole riscoprire e valorizzare per lo sviluppo del turismo e quindi dell’economia della Tuscia e del Centro Italia.

Ora dopo l’approvazione della legge sulle ferrovie turistiche, all’unanimità, da parte dell’assemblea della Camera dei Deputati, è pienamente considerata la validità della riapertura di questa importantissima linea ferroviaria da tutte le forze politiche, che hanno espresso unitariamente la loro posizione favorevole anche al Convegno di Gallese del 3 febbraio 2017.

A Ronciglione i turisti del Treno d’epoca a vapore, giunti dalla stazione di CapranicaSutri in pulman causa la mancata pulizia di 7 km di linea ferroviaria, sono stati accolti presso la piazza della Pace dove la Pro loco di Ronciglione in collaborazione con il negozio Azienda agricola Vallicella di Marco Trappolini hanno offerto un aperitivo, un sacchetto di nocciole e una brochure contenente opuscoli del Carnevale e della città. Hanno quindi assistito al grandioso Corso di Gala del Carnevale storico di Ronciglione.

Un ringraziamento particolare a tutti i partecipanti.

26 febbraio 2017

Raimondo Chiricozzi

 

COMITATO PER LA RIAPERTURA DELLA LINEA FERROVIARIA
CIVITAVECCHIA-CAPRANICASUTRI-RONCIGLIONE
email: comitato.civitavecchia.orte@gmail.com www.cafevirtuel.it

I VIDEO 

1- video della prova della girata, clicca qui

2- video della girata della locomotiva, clicca GIRATURA TRENO A VAPORE CAPRANICA

3- video dell’arrivo del treno a vapore sul primo binario della stazione di CapranicaSutri da tusciaweb, clicca qui

4- video “La danza dei cavalieri”. Clicca qui

5- video”L’intervento del Sindaco di Sutri Guido Cianti”. Clicca qui

6- video “L’intervento dell’assessore del comune di Capranica Pietro Nocchi”. Clicca qui

7- video “L’intervento dell’on Alessandro Mazzoli”. Clicca qui

8- video “Il treno del Carnevale in partenza da Crocicchie” Clicca qui

9- video treno a vapore Roma Capranica – Piattaforma girevole clicca qui

10-Una locomotiva a vapore Capranica 26 febbraio 2017 clicca qui 

 

LE FOTOGRAFIE 

 

 

COMITATO PER LA RIAPERTURA DELLA LINEA FERROVIARIA
CIVITAVECCHIA-CAPRANICASUTRI-RONCIGLIONE
email: comitato.civitavecchia.orte@gmail.com www.cafevirtuel.it

 

Il convegno di Gallese ha registrato la convergenza dei politici sulla importanza della riapertura della Ferrovia Civitavecchia CapranicaSutri Orte


04 febbraio 2017

“Non è più pensabile l’abbandono dell’Appennino come uno scheletro. Purtroppo c’è stata la tendenza allo sviluppo solo delle ali del nostro Paese e delle … Continua a leggere