Associazione italiana medici per l’ambiente – Isde : “ Persiste l’inadeguatezza dei sistemi di potabilizzazione. Abbandonare subito la captazione dell’acqua dal lago di Vico per tutelare la salute delle popolazioni di Caprarola e Ronciglione

NON METTIAMO PIU’ LA TESTA SOTTO LA SABBIA!!!

Facciamo attenzione perché c’è ancora chi propone di alzare il parametro della microcistina ammesso nelle acque potabili. Non dobbiamo permetterglielo. Gli amministratori responsabili debbono impedire questa manovra vergognosa che ci darà acqua potabile che potabile non può essere perchè contenente la planthotrix rubescens … Continua a leggere

A Sutri, nel Viterbese, Convegno del quadrante nord Lazio dal tema: “La logistica motore del nord della regione Lazio”

da lacitta.eu     13 Novembre 2017

Sutri EVENTI

Giulio Marini

Dopo la serie di impegni mancati, emergono nuove prospettive di rilancio per Viterbo e la Tuscia. Dalla Capitale, una forte proposta logistica.

Si terrà Giovedì 16 novembre in Villa Savorelli nel Comune di Sutri, all’interno del … Continua a leggere

Clima: tornano a salire le emissioni di CO2. Greenpeace: agire subito

da helpconsumatori.it

Dopo tre anni di crescita zero le emissioni di CO2 generate da combustibili e industrie tornano a salire. Secondo i dati diffusi oggi dall’ultimo Global Carbon Budget, per il 2017, le emissioni cresceranno del 2%. La Cina sembra essere la principale responsabile del ritorno alla crescita delle … Continua a leggere

Saltless: il rivoluzionario sistema di recupero dell’acqua potabile dal mare

Recuperare l’acqua potabile dal mare non è più un sogno grazie a Saltless, un rivoluzionario sistema “made in Italy” ideato dai ricercatori del Dipartimento Energia del Politecnico di Torino. Ecco le sue caratteristiche

A cura di Caterina Lenti 11 novembre 2017 – 17:41

image: http://www.meteoweb.eu/wp-content/uploads/2017/11/Desal-RO-344.jpg

Continua a leggere

Glifosato: proroga per 5 anni, Paesi UE bocciano la proposta

Ancora un No dei Paesi UE al rinnovo dell’autorizzazione all’uso del glifosato. Si è svolta oggi una nuova votazione, questa volta per valutare la possibilità di estendere l’utilizzo del pesticida entro i confini europei per ulteriori 5 anni. Contraria l’Italia, che unitamente ad … Continua a leggere

Lettera ai sindaci firmatari del documento per la riapertura della Ferrovia Civitavecchia CapranicaSutri Orte

08 novembre 2017

Ai Sindaci
All’Informazione

 

Gent.ssimi Sindaci,  firmatari del documento per la riapertura della Ferrovia Civitavecchia CapranicaSutri Orte, sono lieto comunicarvi che finalmente, soprattutto … Continua a leggere

Salute, Avenali (PD): Operativo il registro tumori della Regione

Finalmente un documento importante per il territorio. La salute dei cittadini in aree a grande rischio va tutelata attraverso la prevenzione. Per prevenire le malattie occorre risalire alle vere cause. Nel territorio dei Cimini da tempo il Dipartimento Epidemiologico della Regione Lazio ha accertato una grande incidenza tumorale e … Continua a leggere

Il Cafe Virtuel di Raimondo Chiricozzi: la notizia che ti risveglia al giorno d’oggi

Posted on November 3, 2017 by Fabio  su prontopro.it

Oggi intervistiamo il Sig. Raimondo Chiricozzi, fondatore della rubrica online CAFEVIRTUEL .

Da chi è nata l’idea di Cafe Virtuel?

L’idea di creare CAFE VIRTUEL è in continuazione dell’impegno nella  informazione che da anni perseguo. Da tempo immemorabile … Continua a leggere

Glifosato: la Ue rinvia la decisione. Stati spaccati, no dell’Italia

L’Unione europea rinvia la decisione sul glifosato. La proposta della Commissione di rinnovare l’autorizzazione all’uso di questo erbicida per altri dieci anni non ha raccolto il parere positivo della maggioranza degli Stati. La riunione del comitato Paff per alimenti, mangimi e piante si sarebbe dovuta esprimere oggi anche su una … Continua a leggere

Dai castagneti un esempio virtuoso per la sostenibilità

Scrive Angelo Bini a proposisito della lotta a cinipide

 Nel 2004 arriva da noi il cinipide del castagno. I castagneti non producono più.

Si aprono problemi seri: economici e sociali. Alberto Alma, entomologo dell’Università di Torino, si dedica allo studio del problema e arriva a una conclusione: la soluzione esiste … Continua a leggere

NO ALLA POLITICA DEL PICCOLO CABOTAGGIO, OCCORRE LA PROGRAMMAZIONE DELLO SVILUPPO DEL TERRITORIO

                20 ottobre 2017

Dopo l’approvazione dello statuto, dell’atto costitutivo e la nomina del presidente nella persona di Mario Tofanicchio e del consiglio direttivo, Diego Lazzari vice presidente, Raimondo Chiricozzi segretario, … Continua a leggere

Mascherine, tosse e proteste nella Torino inghiottita dallo smog

da lastampa.it

L’inquinamento record porta al blocco dei diesel euro 5. Giro nei quartieri per raccontare come si vive nella nebbia blu

Così si presenta Torino nella foto classica che si scatta dalla collina. In questa versione, tuttavia,
la città è nella … Continua a leggere

Iniziativa contro pesticidi e antibiotici sarebbe riuscita

QUESTO CONTENUTO È STATO PUBBLICATO IL 20 OTTOBRE 2017 13.4420 OTTOBRE 2017 – 13:44

L’iniziativa contro pesticidi e antibiotici sarebbe riuscita (foto d’archivio)

Keystone/DPA dpa/OLIVER BERG

(sda-ats)

L’iniziativa popolare “Per … Continua a leggere

IL PAPA ALLA FAO: “ELIMINIAMO I CAMBIAMENTI CLIMATICI E LE GUERRE”

Papa alla Fao

Cambiamenti climatici e malnutrizione. Nella Giornata mondiale dell’alimentazione, Papa Francesco è intervenuto alla Fao e ha puntato il dito contro il global warming e le sue conseguenze.

Questa mattina, Papa Bergoglio ha inaugurato la scultura donata alla Fao, che raffigura Alan Kurdi, il bambino siriano annegato nel 2015, la cui immagine è diventata il simbolo della drammatica situazione dei rifugiati. Dopo ha lanciato un monito ai governi di tutto il mondo, invitandoli a collaborare per rendere l’emigrazione una scelta più sicura e volontaria, ma anche a garantire la sicurezza alimentare affrontando i cambiamenti climatici e ponendo fine ai conflitti. Già, perché è proprio dal clima e dalle guerre che dipende la sicurezzaalimentare a livello mondiale:

“È chiaro che le guerre e il cambiamento climatico sono causa di fame, quindi non presentiamo la fame come se fosse una malattia incurabile”,ha detto il pontefice nel suo intervento di apertura della cerimonia.

Secondo il pontefice, per proteggere il pianeta e i suoi abitanti occorre un cambiamento negli stili di vita, nell’uso delle risorse e nella produzione e consumo di cibo.

“Quante sono le vittime della malnutrizione, delle guerre, dei cambiamenti climatici? Quanti mancano del lavoro e dei beni essenziali e si vedono costretti a lasciare la loro terra, esponendosi a molte e terribili forme di sfruttamento?” chiede il Pontefice.

Secondo il Papa le conseguenze dei cambiamenticlimatici,sono ogni giorno sotto i nostri occhi eppure alcuni stati, tra cui l’America, sembrano non accorgersene e stanno facendo addirittura un passo indietro:

La comunità internazionale è andata elaborando anche strumenti giuridici necessari, come per esempio l’Accordo di Parigi, dal quale, però,alcuni si stanno allontanando. Riemerge la noncuranza verso i delicati equilibri degli ecosistemi, la presunzione di manipolare e controllare le limitate risorse del pianeta, l’avidità di profitto. È pertanto necessario lo sforzo per un consenso concreto e fattivo se si vogliono evitare effetti più tragici, che continueranno a gravare sulle persone più povere e indifese. Siamo chiamati a proporre un cambiamento negli stili di vita, nell’uso delle risorse, nei criteri di produzione, fino ai consumi che, per quanto riguarda gli alimenti, vedono perdite e sprechi crescenti. Non possiamo rassegnarci a dire ‘ci penserà qualcun altro‘” ha detto il Papa.

 

Qui il video dell’intervento del pontefice:

La Giornata Mondiale dell’alimentazione è stata segnata quest’anno dal dato che la fame è aumentata per la prima volta in oltre un decennio, colpendo 815 milioni di persone, l’11% della popolazione mondiale. Un aumento dovuto in gran parte alla diffusione di conflitti violenti e alle conseguenze legate ai cambiamenti climatici.

Alla cerimonia è intervenuto anche il Presidente del Madagascar, Hery Martial Rakotoarimanana Rajaonarimampianina, il cui paese sta affrontando l’impatto del cambiamento climatico, che ha detto:

“I giovani e le donne sono i più colpiti dagli spostamenti forzati di popolazione (legati al cambiamento climatico). Se vogliamo cambiare il paradigma dell’emigrazione, dobbiamo trovare soluzioni nei paesi di origine”.

LEGGI anche:

La fame alimenta l’emigrazione. Su questo punto tutto d’accordo.

Francesca Mancuso

Glifosato, Greenpeace: Ministro Salute conferma che Italia voterà no

L’Italia voterà no al glifosato. Durante una manifestazione organizzata questa mattina da Greenpeace davanti al Ministero della Salute, il Ministro Beatrice Lorenzin ha raggiunto gli attivisti dichiarando che l’Italia si opporrà al rinnovo dell’autorizzazione al glifosato il prossimo 25 ottobre, quando i Paesi Ue saranno chiamati a votare. È quanto … Continua a leggere

LA FERROVIA CIVITAVECCHA ORTE PER IL RIEQUILIBRIO TERRITORIALE E LO SVILUPPO ECONOMICO

Con l’approvazione della legge n 128/2017 sulle ferrovie turistiche, che stabilisce la trasformazione in ferrovie turistiche di 18 linee ferroviarie dismesse o sospese al traffico, si è aperta la possibilità di rivedere correre i treni sulla Ferrovia Civitavecchia CapranicaSutri Orte, sebbene inizialmente solo per il servizio turistico. Primo passo importante … Continua a leggere

Pfas, Isde: “Nelle acque è ammissibile solo il valore zero”

Ammissibile solo il limite zero per le sostanze perfluoroalchiliche (Pfas) nelle acque. “I valori proposti dalla Regione Veneto non sono, non possono e non devono essere considerati come protettivi per la salute umana”. Lo denuncia in una nota l’associazione italiana medici per l’ambiente Isde.

da meteoweb.eu

“Per le sostanze tossiche e cancerogene, … Continua a leggere