Voglio poter urlare, anche se poi mi sparano addosso – Mio fratello che guardi il mondo Fiorella Mannoia e Claudio Baglioni

 

 

 

Sanremo 2018: emozionante duetto di Fiorella Mannoia e Claudio Baglioni in
SABATO 10 FEBBRAIO 2018

Sanremo 2018: emozionante duetto di Fiorella Mannoia e Claudio Baglioni in “Mio Fratello che guardi il Mondo”

CRISTIAN PEDRAZZINI

 

SCARICA L’ARTICOLO IN FORMATO PDF

Ancora magia sul palco dell’Ariston grazie alla bravura di Pierfrancesco Favino, in un brano da La notte poco prima della foresta di Bernard-Marie Koltès, storia di estraneità e di esclusione, appena andata in scena all’Ambra Jovinelli di Roma, che insieme alle voci di FiorellaMannoia e Claudio Baglioni hanno interpretato in un modo davvero straordinario un brano di Ivano Fossati: “Mio Fratello che guardi il mondo”, scritta nel 1992. Il brano parla dei bisogni delle persone, della povertà, delle ingiustizie e della dignità. Ma “se non c’è strada dentro al cuore degli altri prima o poi si traccerà”. Una riflessione per scoprire quanta bellezza, umanità e poesia ci siano spesso nei tanti “invisibili” che vivono ai bordi delle nostre strade, e non restare “imprigionati nella globalizzazione dell’indifferenza” – come ama ripetere Papa Francesco.

Mio fratello che guardi il mondo
e il mondo non somiglia a te.
Mio fratello che guardi il cielo
e il cielo non ti guarda.

Se c’è una strada sotto il mare
prima o poi ci troverà,
se non c’è strada dentro al cuore degli altri
prima o poi si traccerà.

Sono nato e ho lavorato in ogni paese
e ho difeso con fatica la mia dignità.
Sono nato e sono morto in ogni paese
e ho camminato in ogni strada del mondo che vedi.

Mio fratello che guardi il mondo
e il mondo non somiglia a te.
Mio fratello che guardi il cielo
e il cielo non ti guarda.

Se c’è una strada sotto il mare
prima o poi ci troverà,
se non c’è strada dentro al cuore degli altri prima o poi si traccerà.

per il video dell’interpretazione di Fiorella Mannoia e Claudio Baglioni del  clicca qui 

LA TERZA FINESTRA – Spettacolo di danza classica moderna e aerea

Definirlo saggio di fine stagione è estremamente riduttivo. Infatti quello che l’Active Space propone puntualmente da 10 anni non è un saggio, ma un vero e proprio SPETTACOLO tutto in maiuscolo.

Brindisi … Continua a leggere

KANDINSKIJ, IL GENIO DELL’ASTRATTISMO IN UNA MOSTRA IMPERDIBILE A MILANO

kandinskij mostra milano

Mostra Kandinskij 2017 a Milano. Manca un mese esatto all’inaugurazione della mostra di Kandinskij e la città di Milano è in fermento per accogliere uno degli appuntamenti, che gli amanti dell’arte, non possono … Continua a leggere

AUGURI

 

 

 

Continua a leggere

Alla Casa dell’Arte di Sutri – Arte Sacra e Arte Etica – in Giuseppe Mannino

martedì 13 dicembre 2016  da laVoce

 Nella “Casa dell’Arte” di Sutri (VT), in Via degli Anguillara 59, è stata inaugurata ieri una interessante Mostra del pittore,scultore e poeta Giuseppe Mannino dal titolo “Arte Sacra e Arte Etica” (aperta fino al 23 dicembre). I due concetti, nel pensiero e nell’opera di Mannino, … Continua a leggere

DISTRETTO TURISTICO CULTURALE DELL’ETRURIA MERIDIONALE PASSO IMPORTANTE PER LO SVILUPPO

logo_aics (2)
COMITATO PROVINCIALE VITERBO

 Il comitato provinciale AICS di Viterbo saluta positivamente la nascita del Distretto turistico culturale dell’Etruria Meridionale.

Tale iniziativa, d’ingegneria istituzionale,  può realmente costituire la … Continua a leggere

IN VIAGGIO – Un viaggio stupendo nell’Universo e sulla Terra promosso dalla Scuola di Danza ACTIVE SPACE

13413139_614711998689350_4388370976704754348_n

Saggio – Spettacolo della ACTIVE SPACE  “IN VIAGGIO”

Si è svolto a Vetralla sabato 18 giugno 2016 all’aperto presso la Palestra Active Space al Km 62 della Cassia il saggio spettacolo di … Continua a leggere

GIORNATA MONDIALE DELLA VOCE

Con lo spettacolo finale al Subway, si è conclusa la Giornata mondiale della voce che si è tenuta a Viterbo il giorno 16 aprile 2016

La mattina, al Caffè Letterario, si è tenuto l’incontro “MERENDA FRA DOLCI PAROLE” con i genitori per sensibilizzarli sull’importanza della prevenzione dei disturbi della sfera comunicativa, svoltosi a  cura della Dottssa Rossana De Vita (medico chirurgo specialista in Audiologia e Foniatria) e di Barbara Ghiloni (insegnante di canto moderno). Hanno partecipato Valentina Deidda (Logopedista) e le piccole cantanti Maria Chiara Starapoli e Alisia Galli.

Quindi “GIOCARE CON LA VOCE” con la consegna ai genitori di materiale informativo circa la prevenzione audiologica e foniatrica e il gioco appunto con la voce dei bambini.

Alle 15,00 sempre al Caffè Letterario che sta divenendo sempre più un centro vitale di Cultura e di iniziative per il sociale, il Convegno “LA VOCE SI PRESENTA” moderato da Rossana De Vita e Barbara Ghiloni con le relazioni della Dott.ssa Rossana De Vita ( Medico, chirurgo, specialista in Audiologi e Foniatria) in “La Voce: Fondamentale la prevenzione”; Tiziano Lamantea ( Terapista della riabilitazione e fondatore del gruppo di ricerca Arte&Salute) in “Il sistema dei diaframmi: Respiro, Postura e stato d’animo”; Valentina Deidda ( Logopedista) “Manutenzione della voce: Principi ed esercizi pratici”; Antonello Giovanni Budano (cantautore) “Equilibrio psicofisico legato all’uso della voce”; Pamela Pagano (Vocal producer e direttore artistico di One More Lab) in “100 repliche 1 sola voce”; Victor Carlo Vitale (Attore, regista e direttore artistico del Teatro Treia) in “ Corpo Faccia Voce”.

Alle 19,30 al SUBWAY lo spettacolo finale alla presenza di numeroso pubblico, presentato da Victor Carlo Vitale e Barbara Ghiloni.

Si è esibita la soprano lirico Nunzia Durante accompagnata da Alessandro Massa (musicista e autore) in brano della Tosca di Giamo Puccini “Vissi d’arte vissi d’amore” e nella sempre stupenda canzone di Modugno e Gigli  “Tu sì ‘na cosa grande”.

La bravissima cantante Nunzia Durante e l’attore Enzo Garrone hanno poi interpretato “Caruso” di Lucio Dalla.

Particolare apprezzamento riservato dal pubblico al Musical che è stato allestito con la consulenza artistica di Carlo Vitale. Si sono succedute sul palco le brave cantanti-interpreti Michela Belardinelli, Giorgia Cappelletti, Patrizia Signorelli, Laura Scapigliati, Lucrezia Biancarini, Alessandra Scarafoni, Piera Bertocci e il Finale dello stesso tratto da  “CHICAGO” Le assassine del tango del sole a scacchi con la coreografia di Salvatore Coccia.

Infine Alessandro Achilli ha interpretato egregiamente un medley di brani del grande Elvis Presley.

Hanno chiuso la prima parte dello spettacolo la cantante Barbara Ghiloni e la ballerina Federica Chiricozzi che hanno interpretato e ballato magnificamente “WRITING’S ON THE WALL” di  SAM SMITH e ricevendo numerosi applausi.

clicca qui per il video

Clicca qui di seguito per scaricare il video video writingg’s on the wall di sam smitt

Dopo una breve pausa la seconda parte dello spettacolo è continuata con l’affermato gruppo musicale COSTA VOLPARA che ha eseguito brani tratti dall’antologia “ULTIMO RACCONTO”.

Una giornata particolarmente apprezzata, in tutti i suoi aspetti, dal convegno ai giochi con la voce per i bambini e allo spettacolo finale, voluta per far comprendere l’importanza della Prevenzione che è stato detto deve divenire uno stile di vita.

Sotto alcune immagini della giornata di festa e dello spettacolo conclusivo ed in video brani dello spettacolo.

 

 

 

COME FERRO VIVO – Inaugurazione della mostra di Capaldi

“Guardami come io guardo te, rifletti come ero e come sono diventato, pensa come si conviene…” COME FERRO VIVO

 da criticaleora  Tanto per cominciare, un gran bel pomeriggio, nessuno lo può negare: l’incontro di tante persone di buona volontà artistica nel momento giusto al posto giusto, Ronciglione … Continua a leggere