Associazione italiana medici per l’ambiente – Isde : “ Persiste l’inadeguatezza dei sistemi di potabilizzazione. Abbandonare subito la captazione dell’acqua dal lago di Vico per tutelare la salute delle popolazioni di Caprarola e Ronciglione

NON METTIAMO PIU’ LA TESTA SOTTO LA SABBIA!!!

Facciamo attenzione perché c’è ancora chi propone di alzare il parametro della microcistina ammesso nelle acque potabili. Non dobbiamo permetterglielo. Gli amministratori responsabili debbono impedire questa manovra vergognosa che ci darà acqua potabile che potabile non può essere perchè contenente la planthotrix rubescens … Continua a leggere

Lettera ai sindaci firmatari del documento per la riapertura della Ferrovia Civitavecchia CapranicaSutri Orte

08 novembre 2017

Ai Sindaci
All’Informazione

 

Gent.ssimi Sindaci,  firmatari del documento per la riapertura della Ferrovia Civitavecchia CapranicaSutri Orte, sono lieto comunicarvi che finalmente, soprattutto … Continua a leggere

NO ALLA POLITICA DEL PICCOLO CABOTAGGIO, OCCORRE LA PROGRAMMAZIONE DELLO SVILUPPO DEL TERRITORIO

                20 ottobre 2017

Dopo l’approvazione dello statuto, dell’atto costitutivo e la nomina del presidente nella persona di Mario Tofanicchio e del consiglio direttivo, Diego Lazzari vice presidente, Raimondo Chiricozzi segretario, … Continua a leggere

LA FERROVIA CIVITAVECCHA ORTE PER IL RIEQUILIBRIO TERRITORIALE E LO SVILUPPO ECONOMICO

Con l’approvazione della legge n 128/2017 sulle ferrovie turistiche, che stabilisce la trasformazione in ferrovie turistiche di 18 linee ferroviarie dismesse o sospese al traffico, si è aperta la possibilità di rivedere correre i treni sulla Ferrovia Civitavecchia CapranicaSutri Orte, sebbene inizialmente solo per il servizio turistico. Primo passo importante … Continua a leggere

IL BIOREGIONALISMO di Paolo D’Arpini

Bioregionalismo

 

In questi giorni di inizio ottobre 2017 non si fa altro che parlare del referendum per l’indipendenza della Catalogna. Tanti in Italia conoscevano la parola “catalogna” solo perché riferita a quella verdura amara che spesso … Continua a leggere

RIPRENDE L’ATTIVITA’ DELL’ASSOCIAZIONE PROGETTO VITERBO E PROVINCIA

 

28 settembre 2017

Dopo la pausa estiva, o come è d’uopo a Viterbo “dopo S. Rosa”, è ripresa a pieno ritmo l’attività dell’associazione “Progetto Viterbo e Provincia”.  La riunione guidata … Continua a leggere

Una nuova fase rende più attuabile la ferrovia CIVITAVECCHIA CAPRANICASUTRI ORTE

Il Vice Ministro dei Trasporti On Riccardo Nencini ha ricevuto il 20 settembre 2017, presso la sede del Ministero in Piazza Porta Pia, una delegazione di comitati, … Continua a leggere

In proposito di gufi e civette sul comò

Gufi e civette sul comò. 

Alla Civetta storia e tradizioni hanno sempre attribuito un forte valore simbolico, talora benefico, talaltra portatore di cattiva sorte. Nell’antica Grecia, ad esempio, era considerata sacra per la dea Atena (da qui il nome scientifico), dea della sapienza, e ancora oggi è raffigurata in molti … Continua a leggere

PRIMO INCONTRO CON I CITTADINI DELLA NUOVA AMMINISTRAZIONE COMUNALE DI RONCIGLIONE


SEZIONE DI RONCIGLIONE

 

25 luglio 2017

Si è svolto presso la Sala consiliare del Comune di Ronciglione, colma di cittadini, il 1° incontro pubblico che la nuova amministrazione di … Continua a leggere

ACQUA, CONTRATTI DI FIUME STRUMENTO CENTRALE NELLA GESTIONE DEI BACINI IDROGRAFICI

Entro fine anno Conferenza mondiale dei grandi fiumi e Tavolo Nazionale sui Contratti di fiume 

Proseguono le iniziative per la preparazione dell’XI Tavolo Nazionale sui Contratti di Fiume in programma per fine anno. Grande interesse e partecipazione si è registrata quest’oggi … Continua a leggere

SI ALLA SUPERSTRADA – SI ALLA FERROVIA CIVITAVECCHIA CAPRANICASUTRI ORTE O FERROVIA DEI DUE MARI

Il dibattito sulla necessità di completare la superstrada Civitavecchia – Orte, è doveroso, ma parziale.

La trasversale stradale è necessaria, ma se si vuole puntare al rilancio del porto di Civitavecchia, … Continua a leggere

LETTERA APERTA AL SINDACO, AGLI ELETTI IN CONSIGLIO COMUNALE, ALLA NUOVA AMMINISTRAZIONE, AI CITTADINI, ALL’INFORMAZIONE


Sezione di Ronciglione

23.06.2017

 

Sala dei Gracchi piena di cittadini per l’occasione del primo consiglio comunale svoltosi il 22 giugno 2017 per la convalida degli eletti, il giuramento del … Continua a leggere

Vallerano: Cena collaboratori Notte delle candele

La storia che racconto mi è capitata a Vallerano domenica pomeriggio: “Facciamo un giro, dico a mia moglie, mi sembra che a Vallerano ci sia una festa”. Partiamo e dopo circa 15-20 minuti siamo a Vallerano. Entrando nel paese stranamente la bellissima Chiesa della Madonna del Ruscello è chiusa e più avanti vedo poche macchine parcheggiate e poca gente in giro. Non è a Vallerano la festa penso. “Visto che ci siamo facciamo una visita al centro storico del paese” dico a mia moglie che acconsente. Sono stato tante volte a Vallerano e conosco il centro storico e le strette viuzze che portano nella piazza più alta del paese, dove si eleva il campanile e la Chiesa di S.Vittore del XV secolo. Attraversiamo quindi la porta del vecchio castello e tra vicoli ed archi raggiungiamo la Chiesa di Sant’Andrea del XVIII secolo.

La Chiesa è stata costruita nel 1512 dalla famiglia Farnese  e ricostruita nella seconda metà del XVIII secolo sulle rovine dell’antico castello. L’interno conserva un trittico raffigurante l’Assunta, opera di Carolino da Viterbo del 1478 e affreschi ‘500eschi. (da wikipedia)

Saliamo ancora per raggiungere e visitare la Chiesa di S.Vittore patrono della cittadina.

La Chiesa costruita in stile romanico prima del XVI secolo, è importante per il prezioso soffitto a cassettoni composto da 116 riquadri (1762). L’organo a canne risale alla seconda metà del XVII secolo, mentre il battistero è del 1450. (da wikipedia)

Nel salire sentiamo sempre più vicino il vociare di gente. Infatti nella piazza antistante sono radunati un centinaio di persone in festa. Ci sediamo anche noi tra loro ben accolti e consumiamo insieme a loro una cena con un sottofondo piacevole musicale.

Alcune immagini

Accoglienza riservata a noi? Nessuno ci conosceva, salvo il Sindaco Maurizio Gregori che è poco dopo sopraggiunto ed è venuto a salutarci, per poi allontanarsi  e continuare a servire i commensali, i collaboratori della Notte delle Candele e  il suo popolo.

Simpatica serata, piacevole accoglienza. Non potevamo aspettarci di meglio. Soddisfatti, sebbene avremmo voluto ancora visitare il Santuario della Madonna del Ruscello, purtroppo chiuso.   RC

Santuario di Maria SS.ma del Ruscello dei Donatori di Sangue dal 1993. Risale agli inizi del XVII secolo (16051609), edificata su disegno del Vignola. Tra le principali opere conservate al suo interno, sono da menzionare: una Madonna Assunta in cielo di Giovanni Lanfranco (1582-1647), l’Estasi di San Carlo Borromeo del Pomarancio (1552-1626), l’affresco della parete della tribuna, raffigurante un miracolo della Vergine, di Francesco Vandi.

I pennacchi della cupola sono del Bastiani. Nel Santuario della Madonna del Ruscello si trova anche un organo monumentale, costruito da Cesare Burzi di Parma nel 1635, notevolissimo organaro del tempo, poi Felice Ercoli e infine i fratelli Priori.

Soggiornando nell’estate 1707 G.F.Haendel presso Francesco Maria Ruspoli al castello di Vignanello, un Km di distanza, era solito recarsi a suonare lo strumento e il 18 giugno 1707 alla presenza dei Farnese signori di Vallerano e dei Ruspoli presentò il noto “Salve Regina” con Margherita Durastante come soprano e lui stesso all’organo. (da wikipedia)

Altri monumenti da visitare a Vallerano:

Chiesa Maria SS. della Pieve. Edificata anch’essa in stile romanico nel XII secolo, conserva all’interno tracce di dipinti murali, ma è sconsacrata.

Chiesa Madonna del Rosario in piazza dell’oratorio. Edificata nel XVII secolo, si trova in stato di abbandono nel borgo medievale del paese, nei pressi dell’ex ospedale di Vallerano.
Chiesa del Santissimo Crocifisso. Fuori dal centro storico, sulla strada che porta a Fabrica di Roma, si trova questa chiesa, costruita attorno al 1600 su progetti di un allievo del Vignola.

Vallerano ha dato i natali a Francesco Orioli scienziato, fisico, filosofo, medico, archeologo, poeta, letterato, avvocato, giornalista e politico italiano, cofondatore della Repubblica Romana del 1849 (nota anche con la denominazione di Seconda Repubblica Romana, per non confonderla con quella di epoca napoleonica) fu uno Stato repubblicano sorto in Italia durante il Risorgimento a seguito di una rivolta interna che nei territori dello Stato Pontificio coincise con la fuga di papa Pio IX dai suoi poteri temporali. Fu governata da un triumvirato composto da Carlo Armellini, Giuseppe Mazzini ed Aurelio Saffi. (da wikipedia).

 

La notte delle candele si svolge il 26 agosto 2017

LA NOTTE DELLE CANDELE 2016 il video 

 

FESTIVAL DELLE ERBE DELLA TUSCIA 2017

Organizzato da Michele Meomartino (autore del libro ” la Sibilla delle Erbe” ed. Tracce) e da Paola Igliori curatrice di Villa Lina ( scrittrice e film-maker vedi Wikipedia) si svolge a  Villa Lina , Ronciglione V.T. ( Viale della Resistenza dirimpetto bivio Ospedale, per la PRIMA volta , il prossimo 17 e … Continua a leggere

ELEZIONI AMMINISTRATIVE A RONCIGLIONE


Sezione di Ronciglione-Federazione Viterbo

 

La sezione PSI di Ronciglione e la Federazione PSI di Viterbo hanno congiuntamente preso in esame la situazione politica della città di Ronciglione in vista delle elezioni amministrative 2017.

La prima constatazione evidente che i compagni … Continua a leggere

Federazione e Sezione Orte del Partito Socialista in riunione con l’on Daniele Fichera, pres VIII commissione Regione Lazio e capogruppo PSI


FEDERAZIONE PSI VITERBO

Presso la Sezione del PSI di Orte si è svolta il 4 maggio 2017 una partecipata riunione di cittadini e socialisti provenienti da tutta la provincia di Viterbo, presente l’on. Daniele Fichera capogruppo alla Pisana e presidente … Continua a leggere

Bilancio positivo dopo la manifestazione per il 123° anniversario dalla apertura della Ferrovia Roma Viterbo e diramazione CapranicaSutri Ronciglione

Bilancio molto positivo al termine delle iniziative per il 123° anniversario della inaugurazione e apertura della ferrovia Roma Viterbo e della diramazione CapranicaSutri Ronciglione, indette dal Comitato per la riapertura della ferrovia Civitavecchia CapranicaSutri Orte, in collaborazione con l’associazione sportiva Active Space e il comitato provinciale AICS di Viterbo,  per … Continua a leggere