Ferrovie, Monti: accordo Stato-Rfi strategico per crescita porti Civitavecchia e Fiumicino


<p>
<?EM-dummyText Didascalia>

</p>

“Esprimo grande soddisfazione per il voto della Commissione Trasporti della Camera con cui è stato approvato lo schema del contratto di programma tra lo Stato e RFI, per il periodo 2012-2016, che prevede il collegamento ferroviario tra Civitavecchia e l’aeroporto di Fiumicino e la connessione del porto commerciale di Fiumicino alla rete nazionale”. Lo dichiara il presidente dell’Autorità Portuale di Civitavecchia Fiumicino Gaeta, Pasqualino Monti, che recentemente, durante l’inaugurazione della sede di Unindustria a Civitavecchia, aveva auspicato che dopo anni di richieste e di attese venisse finalmente riconosciuta la necessità di questa infrastruttura.

“Era impensabile – spiega Monti – che il primo porto crocieristico italiano, da anni al vertice del Mediterraneo, e un aeroporto internazionale come quello di Fiumicino non fossero collegati direttamente. Voglio ringraziare il presidente Michele Meta e tutti i componenti della Commissione, con particolare riferimento ai deputati romani e del territorio, Bonaccorsi e Minnucci, per il lavoro svolto”.

“Un ringraziamento va anche al sindaco di Roma Capitale Ignazio Marino, che non ha mai smesso di evidenziare l’importanza degli interventi finanziati e non ultimo al Presidente della Regione Lazio Nicola Zingaretti che ha sempre avuto chiare le priorità infrastrutturali del territorio ed il significato di queste connessioni e dell’intermodalità del trasporto sia per i passeggeri che per le merci, così come ad esempio è stato anche per la trasversale stradale Civitavecchia-Orte, per la logistica e la crescita stessa dei porti e dell’intero settore strategico dell’Economia del Mare” conclude Monti.

Aggiungi ai preferiti : Permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *