Venezia Viareggio, Ivrea, la magia delle maschere

clicca qui per l’articolo originale 

A Carnevale ogni lusso vale

Brighella, Arlecchino, Colombina, Balanzone: sono le maschere della Commedia dell’arte, personaggi che ci fanno divertire fin da quando siamo bambini, che in questo periodo tornano alla ribalta accanto a protagonisti nuovi e più attuali. Fra poco, infatti, arriverà il Carnevale con la sua ventata di allegria e spensieratezza, venata di un pizzico di malinconia per l’incombente inizio della Quaresima.

Come la festa degli innamorati, che cade nello stesso periodo, l’evento ha origini precristiane che si ricollegano a riti di fertilità legati aisaturnalia e ai lupercalia.
La battaglia delle arance di Ivrea, i carri allegorici di Viareggio, lemaschere di Venezia : in ogni città italiana ci si diverte con balli, carri, dolci e usanze particolari. Tutto è permesso e ogni convenzione viene ribaltata.

Ma non solo in Italia ci si diverte, con tradizioni antiche e rivisitazioni più moderne. Nelle scorse settimane siamo andati a scoprire come festeggiano il Carnevale Malta e Friburgo, dove si svolge la particolare sfilata in camicia da notte.

Insomma un mondo di divertimento e contentezza che saluta l’inverno per aprire le porte alla primavera.


31 GENNAIO 2007
Aggiungi ai preferiti : Permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *